Un talent per attori e autori performers.

Opportunità professionali

ActorsPoetryFestival è un progetto sul mercato del lavoro. Agisce da fattore sinergico capace di cogliere la trasformazione delle opportunità professionali attraverso un meccanismo selettivo. Ridefinisce in un certo senso la comunità a cui cui si rivolge e che lo ospita e, ad ogni edizione, suggerisce nuovi obiettivi da perseguire. ActorsPoetryFestival nella settima edizione ha debuttato con un nuovo hashtag: @unakermessepienaditalento, che richiama tutta una serie di avvenimenti che succedono ad ogni edizioneForse perché davvero  rappresenta una prospettiva di occupazione in grado di apportare serie opportunità lavorative, oppure perché è elemento strategico nel concretizzarle.


Squadre al lavoro

L’impegno di Produzioni come il Teatro Nazionale di Genova, SDI Media, e GOODmood, conferma come la manifestazione sia ad un tempo iniziativa culturale e concreta risorsa di sviluppo. La connessione al mercato del lavoro suscitata da ActorsPoetryFestival si rivolge ad una comunità che partecipa a un gioco che la trasforma, oltre a coinvolgerla in una dimensione sia razionale che emotiva. Nelle trame del talent, si gioca a mettere in scena situazioni fino a ieri escluse allo sguardo del pubblico, che riguardano la segreta traduzione del film. Le Live di doppiaggio realizzate davanti al pubblico a Genova a partire dal 2016, sono state il primo esempio realizzato in Italia.

La Giuria di ActorsPoetryFestival 6th


Una Tavola rotonda per parlarne

ActorsPoetryFestival viene percepito e atteso come una forte occasione di confronto, visto l’evidente impatto sociale dato anche dal fatto che i vincitori si aggiudicano contratti di lavoro con la loro abilità. Se ne è parlato alla Tavola rotonda al Museo Biblioteca dell’Attore di Genova aperta dal Presidente prof. Eugenio Pallestrini, suo Presidente. A moderare l’incontro il prof. Roberto Trovato (Facoltà di Lettere, Drammaturgia) e la prof. Graziella Corsinovi (Facoltà di Scienze della Comunicazione). Il tema di apertura “ActorsPoetryFestival: un’occasione occupazionale nel settore dello spettacolo“, ha dato spazio a un coinvolgente dibattito su quello che dalla stampa è stato definito “talent”. Gli interventi dei relatori, fornendo preziose indicazioni, hanno tracciato importanti linee guida sull’accessibilità al mercato del lavoro degli attori e degli autori. E si è parlato di high concept.

ActorsPoetryFestival è soprattutto un progetto nato per suscitare un movimento sinergico. Divenuto poi una piattaforma, pur avendo sempre la forma di un talent, in un solo colpo mette in moto e realizza reti di cruciale importanza. Con potenzialità in crescita ogni anno, rappresenta un efficace elemento di produzione di valore economico nei settori coinvolti e in ogni dettaglio tecnico.