ActorsPoetryFestival 7th

Un vero confronto fra generazioni di attori

4 – 10 settembre 2018

ActorsPoetryFestival 7th ha visto ancora una volta all’opera una prestigiosa Giuria, che ha lavorato assiduamente all’edizione 2018 allestita col contributo della Regione Liguria. La manifestazione vanta la presenza di preziosi e indispensabili Partners, di cui da anni ha il considerevole sostegno. Il Teatro Nazionale di Genova, SDI Media, GOODmood audiobooks e podcast hanno contribuito ancora una volta mettendo in palio contratti per i vincitori. Una Tavola rotonda al Museo dell’Attore di Genova su ActorsPoetryFestival quale fonte di occupazione nei settori dello spettacolo ha ancora una volta impreziosito il Programma del Festival. Nella splendida cornice di Palazzo Ducale sono stati, come di consueto, premiati i più talentuosi fra gli attori professionisti ed emergenti.

Vai alla Gallery 2018 a questo link

Vai alla Gallery 2017 a questo link

Una kermesse piena di talento

Va precisato che in questa edizione di ActorsPoetryFestival 7th si è assistito ad un vero e proprio confronto fra generazioni, addirittura fra professionisti già pluripremiati ed emergenti, che hanno dato prova di capacità eccezionali. Peraltro va precisato che sono state diverse le segnalazioni di attori che, in altre edizioni, avrebbero potuto ambire a classificarsi fra i primi tre posti. Per ActorsPoetryFestival 7th, già al momento delle prime candidature, era stato lanciato l’hashtag #unakermessepienaditalento. Infatti ci aspettavamo qualcosa di particolare, ma non di tale importanza. Il coinvolgimento dei partenariati nazionali e locali è stato molto intenso, anche se il debutto è avvenuto appena tre settimane dopo la caduta del Ponte Morandi, in piena emergenza. Nonostante le difficoltà di accesso a Genova, il disagio della viabilità non ha impedito l’arrivo di un centinaio di artisti fra attori e autori performers che si sono dati appuntamento a Genova.

Un calendario fittissimo di avvenimenti

In questa edizione di ActorsPoetryFestival più che mai, attori dai repertori forti hanno presentato monologhi frutto di studi accurati. Molte le attività in un fitto calendario fra audizioni e workshop frequentatissimi anche dai concorrenti stessi, all’insegna di eventi sempre più immersivi. Il pubblico ha potuto partecipare alla Tavola rotonda e all’esibizione del Collettivo dei poeti al Museo d’Arte Orientale Davide Chiossone.